AIUTA A SOSTENERCI
fai una donazione o sostienici a distanza
FAMIGLIASEMPRE . ASSOCIAZIONE NO PROFIT A FAVORE DELL'AFRICA ORIENTALE ONLUS

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

Io credo che i bambini nel mondo
debbano essere liberi di crescere e diventare adulti,
in salute, pace e dignità
Nelson Mandela
dona il 5x1000
diventa un VOLONTARIO
iscriviti alla NEWSLETTER
Ogni aiuto all'associazione FamigliaSempre è prezioso, anche il più piccolo.
Per le offerte, deducibili dalla dichiarazione dei redditi, è a disposizione il nostro conto corrente
IT26 P084 4001 6030 0000 0255 598
Famiglia Sempre - Mediazione Familiare

FAMIGLIASEMPRE . Un cuore per l’Africa

 

FamigliaSempre è un'associazione no profit che opera prevalentemente nell'Africa Orientale, in Kenia. Finalità primaria dell'Associazione è reperire risorse in Italia da destinare a micro-progetti umanitari e di cooperazione in Kenia.

Nasce nel 2014 con lo scopo di sostenere progetti volti al miglioramento e al sostegno della qualità della vita delle popolazioni più bisognose, nella propria quotidianeità : salute, sanità, educazione, istruzione, agricoltura.

E' un'associazione giovane e fortemente voluta dalle sue fondatrici che sta portando avanti progetti e obiettivi che sono sostenuti da contributi volontari e spontanei di tutti coloro che vogliono perseguire gli stessi obiettivi di Famiglia Sempre, al fine di migliorare le condizioni di vita della popolazione keniota rendendole sempre più autosufficienti ed operando soprattutto nei villaggi più disagiati e bisognosi, per le famiglie povere delle comunità rurali più lontane dalla costa e quindi di difficile meta turistica e di conseguenza senza aiuti umanitari.

A cuore di FamigliaSempre ci sono soprattutto i bambini, in particolar modo quelli che non hanno famiglia e che vivono in orfanotrofi o addirittura senza alcuna tutela nè costudia da parte di qualcuno che si occupi di loro. L'obiettivo principale è quello di garantire loro un supporto economico e soprattutto affettivo, familiare pur rimanendo nel proprio paese di origine senza mutare nè imporre cambiamenti sociali, culturali, religiosi e mantenendo il loro stile di vita, migliorandone però la qualità, in particolar modo attraverso l'istruzione, che tutti hanno il diritto di avere e alla quale spesso, per difficoltà logistiche e per la povertà, molti bimbi devono rinunciare.

 

Da chi nasce FamigliaSempre Africa e perché

 


" L'istruzione non sparge semi dentro di noi,
ma fa sì che i nostri semi germoglino. "

Khalil Gibran

NEWS
  • Cambio indirizzo sede legale e operativa

    Il nuovo indirizzo della nostra sede legale e operativa è:

    Milano 20121 - Via Fiori Chiari 8

    CF e numeri di telefono rimangono invariati

  • 19-07-2015

    19.07.2015

    Ciao a tutti

    da un po' di tempo non avete letto nostre news e aggiornamenti.

    Siamo stati "assorbiti" da tanti progetti che abbiamo cercato di concludere velocemente e sarà nostra cura aggiornare il nostro sito il più presto possibile per condividere con tutti voi che, con estrema dedizione, continuate a sostenerci. Il tutto documentato anche da fotografie che testimoniano ancora di più quanto stiamo facendo.

    Grazie grazie grazie!!!

    Con affetto 

    FamigliaSempreOnlus

  • JOHN

    La storia del nostro John continua...

    Come vedete dalle foto John è migliorato molto ma la sua strada è ancora lunga e il 9 febbraio ha un'altra visita al Kinangop Hospital durante la quale verrà operato ancora.... Ci sono tante cose da sistemare.
    Nel frattempo guardate la meraviglia del suo viso quando ride....prima non lo poteva fare ed era sempre serio e introverso, mentre ora ha chiesto di poter tornare a scuola!!! Direi una VITTORIA!!

    Se ve lo sentite....un piccolo aiuto economico per la sua terza operazione sarebbe davvero un grande regalo per lui e per la sua guarigione. Non sentitevi in obbligo ma anche pochi euro possono esserci di grande aiuto.
    Grazie in ogni caso per il vostro affetto.
    Un abbraccio a tutti!!

  • 6 gennaio 2015

    Eccoci pronti per andare da John e portargli le divise da calcio che la nostra amica Daniela Bottarel ha fatto fare per lui e la sua squadra di calcio. Come si vede John sta meglio e ha chiesto di andare a scuola!! Il 2 febbraio abbiamo un controllo al Kinangop Hospital e al più presto John ritornerà a vivere come i suoi amici e compagni.
    Sarà necessario fare delle visite oculistiche ma siamo sulla via della guarigione.
    Grazie a TUTTI per la partecipazione e l'affetto!!
    Grazie in particolare a Julius e Collins per il loro impegno

  • il Natale di John

    23.12.2014

     

    ciao a tutti 

    non basta un GRAZIE per esprimere quanto avete fatto insieme a noi , ma è dettato dal cuore. Sempre lui , grande e assoluto che ci permette di far trascorrere un Sereno Natale anche a John. 

    Anche il secondo intervento è riuscito molto bene. Sta tornando a casa con suo papà. L'esito è stato positivo , come il primo. Seguirà un periodo di medicazioni ma è tutto andato bene.

    Grazie a tutti di far parte della nostra FamigliaSempre !!

    Vi auguriamo il più Sereno Natale e vi ringraziamo di Cuore!!!

    Auguri!!!!

    A presto

    FamigliaSempre Onlus 

  • 2° intervento chirurgico di John

    ciao a tutti

    oggi 1 dicembre 2014 John è stato operato dalla Dott.ssa Cristina Garusi, chirurgo plastico dello IEO (Istituto Oncologico Europeo) di Milano e appartenente all'associazione Help for Life Onlus del Dott. Chiarelli del Policlinico di Padova.

    Saremo più precisi nei prossimi giorni, sull'esito dello stesso e sulla convalescenza di John.

    Anticipiamo che è andato tutto bene è seguito, curato e , come per il primo, ha vicino suo papà e Julius.

    Appena riceviamo notizie più precise vi aggiorneremo.

    Grazie ancora di cuore a tutti voi che avete reso possibile questo secondo passaggio indispensabile per la vita stessa di John.

    Un forte e unico abbraccio !

    FamigliaSempreOnlus

  • 2° ricovero di John

    29.11.2014

    Carissimi

    John è arrivato oggi all'Ospedale North Kinangop Catholic Hospital insieme a Julius per il secondo intevento programmato per l'1 dicembre 2014.

    Vi terremo informati sull'esito dello stesso.

    grazie a tutti voi

    FamigliaSempreOnlus

  • FINALMENTE ONLUS

    Ciao a tutti

    finalmente la nostra Associazione è diventata ONLUS. Siamo molto soddisfatte, felici perchè così con l'aiuto di tutti voi continueremo a realizzare grandi progetti!!! Grazie a tutti coloro che ci credono e che ci aiutano a riempire il mondo di bene !!!

    un abbraccio fortissimo

    Gessica, Stefania, Rossella, Serena, Daniela, Julius

  • Aggiornamento John

    27.10.2014

    Ecco il nostro John dopo l'operazione che gli ha sistemato l'occhio più gravemente danneggiato e la bocca. Ora dovremmo aspettare due mesi per togliere i punti del primo occhio e organizzare l'intervento per il secondo occhio.

    Dopo l'operazione alla bocca John ora può mangiare e bere come tutti gli altri senza più sbrodolarsi e ora può anche sorridere... eccolo in foto qualche giorno dopo l'intervento


    Grazie a tutti per il vostro contributo che ci ha aiutato a poter sostenere il primo intervento.
    Vi chiediamo un'altro piccolo sforzo per raggiungere la cifra necessaria, che ancora non abbiamo raggiunto, che è di 1500 euro per completare le operazioni di John .

  • La nuova

    2 ottobre 2014

    John è stato operato il 29 settembre 2014 come programmato.

    L'intervento è riuscito bene , nei prossimi giorni Vi forniremo maggiori dettagli. E' ancora ricoverato per la degenza post operatoria ed è assistito, oltre che dall'equipe medica anche da suo papà e da Julius.

    Grazie a tutti voi che ci avete aiutato, sostenuto e che avete contribuito a realizzare un sogno in una strepitosa realtà...

    GRAZIE DI CUORE ...

     

  • Il viaggio di Gessica in Kenia

    in viaggio tra i villaggi e le famiglie più povere ...

PROGETTI IN CORSO
TIGNA E TUNGIASI

TIGNA E TUNGIASI : LA CURA E LA PREVENZIONE VORREMMO DIVENTASSE UN PROGETTO

vedi il progetto
UNA CASA PER ELISA
vedi il progetto
SOSTEGNO ALIMENTARE

SOSTEGNO ALIMENTARE

 

 

vedi il progetto
CASA DI ACCOGLIENZA PER I BAMBINI DI DABASO

Avviato e consolidato il progetto di adozione a distanza, vorremmo occuparci dei tanti bambini che vivono in un villaggio keniota di nome Dabaso, tra Watamu e Malindi, che ospita tantissimi bambini malati di Tigna, orfani o provenienti da famiglie poverissime. Gli orfani vivono con chi capita o con vecchie zie o nonne. Ma non hanno lavoro e non hanno i soldi per mantenerli nè tantomeno per mandarli a scuola.

 
La situazione è davvero drammatica e i bambini sono davvero soli.
 
Abbiamo iniziato a costruire la nostra CASA di ACCOGLIENZA per riunirli tutti insieme. Le foto in allegato (settembre 2015) testimoniano quanto siamo riusciti a costruire fino ad ora. Procediamo man mano per arrivare a completamento della CASA che ospiterà circa 30 bambini e avrà camere con letti a castello divise tra maschi e femmine, bagni, cucina e sala mensa. I bambini saranno seguiti quotidianamente dal nostro personale del posto che li crescerà, curerà e sorveglierà su ognuno di loro.
 
 
Non siamo ancora in grado di quantificare la cifra precisa che servirebbe per riuscire a completare la nostra CASA. Aiutateci e sosteneteci.....ve lo stiamo chiedendo davvero con il cuore perché vorremmo dare loro quello che non hanno mai avuto.
 
GRAZIE!!!!
Famiglia Sempre Onlus
vedi il progetto
ADOZIONI A DISTANZA

A pochi mesi dalla nascita di Famiglia Sempre abbiamo già avviato le adozioni a distanza grazie al contributo di persone speciali che credono in noi e ci sostengono concretizzando i nostri sogni!

Ecco le prime storie di solidarietà

Moses Fondo Johnson. Ha 15 anni e frequenta la scuola secondaria di Dabaso. Classe 5.
La situazione è la seguente:
Il papà ha abbandonato la mamma 5 anni fa e l'ha lasciata sola con il figlio Moses. Con il tempo la mamma si è ammalata di ulcera ed a luglio è morta e Moses vive con i vecchi nonni che però non lavorano. Moses ha una carattere duro e schivo ma è un bravo ragazzo e merita di essere aiutato perché è davvero solo ed è lui che pensa ai nonni.

Charo, 10 anni, vive con il fratello Baraka, collocato presso una figli di Dabaso che lo ha preso in cura ma che ha tanti altri bambini da gestire e non riesce a soddisfare i bisogni di tutti.
Il papà di Charo ha ucciso sua madre, cioè la nonna di Charo, ed è finito in carcere, dove è morto da poco. La mamma, che ha altre due figlie, si è risposata con un uomo che però non vuole prendersi in carico i primi quattro figli e con il quale ha già fatto altri due bambini.
I primi quattro figli quindi non hanno più la loro famiglia di origine e sono "gestiti" dalle altre mamme del villaggio.
Con l'adozione Charo ha garantiti cibo, sanità e istruzione e Indirettamente anche il fratello Baraka.
Grazie Terza B!!

Antony ha 5 anni e mezzo e va all'asilo. Vive con la mamma, la sorellina Rachel e la nonna, nel villaggio di Dabaso, nella contea di Kilifi.
Ha perso il papà da poco e la mamma non trova lavoro e non ha le possibilità di mantenere i suoi due bambini, oltre al fatto che non avrebbe più potuto garantire ad Antony l'istruzione e cioè, per ora, l'asilo. Nei prossimi anni la scuola.
E' affetto da Tigna (Ringworms), una malattia che si manifesta con macchie presenti inizialmente sulla cute della testa e che sono sintomo di presenza di vermi nello stomaco; non curare questa malattia significa arrivare al cancro alla pelle e cecità.
Antony è stato sottoposto subito alla terapia necessaria e cioè all'assunzione di un farmaco per bocca per un mese e all'utilizzo di una crema antimicotica da spalmare sulla pelle.
Come Antony tantissimi bambini ne sono affetti....con l'adozione a distanza lui ha la possibilità di essere curato! Grazie Terza B!!

Grazie a Pino e alla moglie che hanno scelto di adottare Moses e Tom!!

Tom Mwalimu Charo ed ha 7 anni con un fratello minore che si chiama Denis.
Frequenta la classe 3 della scuola di Dabaso.
Il papà è morto in un incidente stradale 5 anni fa e la mamma, troppo giovane, ha abbandonato i figli lasciandoli ai nonni paterni che però, due anni fa, sono morti entrambi e i bambini sono stati affidati ad una zia che però non li segue molto.
Questi due fratelli sono in una situazione davvero drammatica e abbiamo pensato di spostarli in un gruppo di capanne dove si trovano anche altri due ragazzi dei nostri adottati, Charo e Baraka e così vivranno sotto la guida del nostro referente e di una donna, davvero brava, che li ospiterà in casa sua, cioè nella sua capanna.

Stiamo ingrandendo un po' le capanne del nostro terreno in modo che i bimbi non stiano più con la zia ma siano, sempre insieme, uniti ad uno degli altri bimbi adottati, Charo, che vive lì con il fratello Baraka.
Almeno così potranno avere un bagno....perché ne abbiamo costruito uno lì per la nostra famiglia, e l'acqua in modo da potersi lavare e vivere dignitosamente.

Questo è l'inizio di un ORFANOTROFIO.... Non abbiamo i fondi, solo per ora, per costruirne uno vero e proprio in mattoni ma ci stiamo impegnando per raccogliere i fondi per iniziare finalmente a costruire! Ci affidiamo a voi e speriamo, nel tempo, di raggiungere il nostro obiettivo.
I bambini sono felici di vivere tutti insieme....aiutateci a rendere la loro dimora e abitazione più dignitosa e sicura.

Grazie a tutti comunque per tutto l'affetto che ci state dimostrando!!

vedi il progetto
RACCOLTA MEDICINALI

Grazie alla nostra amica Violetta che ci ha procurato medicinali e materiale sanitario che serviva al nostro dispensario e ai nostri due medici Cinderella e Stefan!! grazie di cuore!!

Emergenza medicinali:

Amici.....se avete in casa farmaci in scadenza o che non usate più, inviateli alla nostra sede di Milano e provvederemo a farli avere ai nostri medici!

vedi il progetto
15 gennaio 2015

AIUTO E SOSTEGNO ALLE DONNE DEL VILLAGGIO DI DABASO

Grazie ad Africa Mary Chicca che ci aiuterà in questo nostro primo approccio alle mamme e donne di Dabaso. Lei è un'ostetrica e insegnerà alle nostre donne che cosa significa avere un bimbo, partorire, quale grande responsabilità è decidere di avere un figlio e quanti rischi ci sono nel momento in cui lo metti al mondo.
Per me, Gessica Vianello Bote, un sogno quello di supportare le donne di Dabaso e di insegnare loro quello che....ancora.....non sanno ma che devono sapere per poter essere genitori, in tutti i sensi.

Leggete il suo messaggio....è bellissimo e riassume tutto quello che faremo insieme.

Un forte abbraccio a Mary e un grandissimo GRAZIE per questo impegno e aiuto alla nostra associazione!!

Il mio viaggio è iniziato come una vacanza ....un po di riflessione... c'è stato in momento in cui ho pensato devo cambiare aria e allora quale posto migliore se non l'Africa, il Kenya la terra dei miei sogni .... la terra che tanto amo .... ho sempre pensato che qui ci fosse un energia positiva, qualcosa che possa fare bene ad anima e corpo, effettivamente è vero e ne avevo bisogno..... qui tutto è diverso dai sorrisi delle persone, dei bambini... la natura .... e nel contempo mi sono detta perché non rendermi utile in qualche modo per questa gente, mi sono chiesta cosa posso fare di utile per loro??? In verità si potrebbe fare tanto, non sapresti neanche da dove iniziare e allora mi sono detta perché non unire alla vacanza un po del mio aiuto per questa gente??? E perché non sfruttare in qualche modo il mio lavoro di ostetrica.... ecco che conosco Gessica Vianello Bote responsabile dell'associazione FamigliaSempre Onlus che in Kenya si occupa di adozioni a distanza e tante altre situazioni critiche in un villaggio del posto che si chiama Dabaso, da lei parte la proposta di fare dei corsi alle donne del villaggio..... mi è sembrata una cosa interessante e ho accettato con piacere la sua proposta.....ho conosciuto Julius una persona davvero in gamba, lui è il referente kenyota che mi farà da traduttore per questa nuova esperienza che spero possa poi ripetersi in futuro. ... farò quattro incontri con le donne del villaggio una sorta di chiacchierata tra donne .... avrò a che fare con persone che a quanto pare non sanno cosa sia l'igiene personale, non hanno acqua a disposizione e per poterla avere devono fare chilometri a piedi per trasportarla, donne che partoriscono in casa o addirittura nei boschi o nelle campagne del villaggio, spesso muoiono durante e dopo il parto, donne che per cultura non usano contraccettivi di nessun tipo e fanno anche cinque/sei figli senza capire o sapere che il parto non è una passeggiata e più figli si hanno più rischiano la loro vita.... più figli si hanno è più bocche da sfamare avranno.... insomma il mio obiettivo o per lo meno ciò che mi sono prefissata è il fatto di non volere assolutamente cambiare la loro vita ma migliorarla e far capire che la loro salute viene prima di tutto e cercare di insegnare a migliorare la loro qualità di vita senza doverla necessariamente cambiare.... fare il mio lavoro di ostetrica ma soprattutto di donna .... spiegherò qualcosa sul parto e su come gestirlo ovviamente da ostetrica considerando il fatto che ovviamente loro non hanno i mezzi che abbiamo noi e quindi dovremo confrontarci e io cercherò di capire come lo gestiscono loro. ....vediamo come andrà a finire .... intanto ringrazio Gessica per avermi dato la possibilità di conoscere queste donne ..... GRAZIE

vedi il progetto
Una casa accoglienza

Un altro dei nostri progetti è la costruzione di una casa accoglienza che ospiti 30 bambini circa che sono orfani o  abbandonati dalle mamme o con le famiglie che non hanno le possibilità economiche per mantenerli.

vedi il progetto
Sostegno e mediazione per intervento plastico-chirurgico

Uno dei nostri primi progetti riguarda il sostegno e la mediazione per fare arrivare un bambino malato e bisognoso di una delicata ricostruzione plastico-chirurgica necessaria a causa di una gravissima ustione ...

vedi il progetto
Associazione FamigliaSempre - Facebook Associazione FamigliaSempre - Twitter